Condividi su :

FAQ ZES – le risposte a tutte le vostre domande più frequenti

Da quando è stato pubblicato il decreto attuativo per la Zona Economica Speciale (ZES) Unica, abbiamo ricevuto un numero considerevole di richieste di informazioni. Comprendiamo che le informazioni disponibili online possono spesso risultare poco chiare e frammentate.

È per questo motivo che abbiamo deciso di creare un elenco delle domande più frequenti (FAQ) riguardanti la ZES Unica. Il nostro obiettivo è fornirvi risposte precise e dettagliate che vi aiutino a navigare attraverso le opportunità e i requisiti di questa importante iniziativa. Considerate questa sezione FAQ come una risorsa affidabile e completa per ottenere tutte le informazioni necessarie.

In questa sezione troverete risposte alle domande più comuni che ci sono state poste, sulla natura delle agevolazioni fiscali disponibili. Speriamo che queste informazioni vi siano utili per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla ZES Unica, e vi invitiamo a segnalarci eventuali altre domande tramite l’apposito modulo che trovate in basso, in modo da rendere questa sezione FAQ ZES più completa e utile per tutti.

Buona lettura e buon lavoro!

1.Quali sono le percentuali di agevolazione?

La percentuale dipende dalla dimensione dell’azienda e dalla sede in cui è ubicata l’unità produttiva. 

Ecco una tabella riassuntiva 

2. LA PERCENTUALE DI AGEVOLAZIONE è GARANTITA?

No. Se le domande superano i fondi disponibili (e sappiamo che succederà, vista l’attesa intorno alla ZES), l’importo del credito d’imposta potrebbe essere ridotto proporzionalmente.

Questo, se da un lato permette a tutte le aziende di accedere all’agevolazione, dall’altro rende incerta la tabella indicata in precedenza.

Per questo è un bene tenere presente anche altre forme di finanza agevolata per i propri investimenti

3. come si articola l’iter di assegnazione?

L’iter si articola in 5 fasi:

1- Dal 12 giugno al 12 luglio l’impresa dovrà presentare l’istanza.

2- Entro il 22 luglio, l’Agenzia delle Entrate pubblicherà la percentuale di beneficio assegnata a chi ne ha fatto richiesta, in funzione dell’ammontare complessivo dei crediti prenotati al 12 luglio.

4- Il credito potrà essere utilizzato dal giorno successivo alla pubblicazione del provvedimento, sempre a condizione che vengano completati gli investimenti. In caso contrario, si corre il rischio di incorrere in sanzioni.

5- Dal 3 febbraio al 14 marzo 2025, nel caso in cui gli investimenti effettivamente realizzati siano stati inferiori a quelli prenotati, andrà fatta una comunicazione per svincolare lo stanziamento non speso. Il residuo verrà riproporzionato tra i beneficiari.

4. quali sono i beni agevolabili?

-Impianti

-Attrezzature

-Macchinari

-Immobili

Gli investimenti in terreni e immobili non può superare il 50% del valore complessivo dell’investimento agevolato.

5. Cosa significa che gli investimenti devono essere completati entro il 15 novembre?

Beni mobili strumentali : devono essere consegnati in azienda entro il 15 novembre

Beni immobili: acquisirne il possesso tramite atto notarile in caso di acquisto, o  fine dei lavori in caso di realizzazione.

Acconto o pagamento dei beni non sono requisiti richiesti.

6. Il credito d’imposta zes è cedibile?

Il credito d’imposta Z.E.S. è utilizzabile SOLO in compensazione di imposte e contributi

7. il credito d’imposta zes è cumulabile?

Sì, è cumulabile con altre agevolazioni quali il credito di imposta beni strumentali 4.0 e con altri aiuti non assimilabili ad “aiuto di stato”, purché non porti al superamento del massimo dei sostegni statali consentiti dalle normative dell’Unione Europea.

8. il credito d’imposta zes vale 3 anni?

Lo stanziamento di 1,8 mld vale solo per l’anno in corso. Non è ancora chiaro se verrà o meno rifinanziata per gli altri due anni, seguendo il piano iniziale.

Hai una domanda che non trovi nell’elenco?

Compila il modulo in basso e scrivi la tua domanda nella sezione “NOTE”.

Ti risponderemo subito 

ISI contatti

Vuoi chiedere informazioni su FAQ ZES – le risposte a tutte le vostre domande più frequenti?

Compila il form per qualsiasi richiesta, verrai contattato al più presto da uno dei nostri consulenti.

resta aggiornato sul tema

Sei interessato a ricevere aggiornamenti su FAQ ZES – le risposte a tutte le vostre domande più frequenti?

Inserisci la tua e-mail per ricevere aggiornamenti su questo argomento. Non perdere l’occasione di ricevere informazioni sulle modalità

Bando ISI INAIL 2023

Scarica la nostra guida gratuita

e scopri come accedere ai fondi messi a disposizione dal Bando INAIL  senza complicazioni