Condividi su :

Pro e contro dei diversi tipi di finanziamento agevolato per le PMI

Quando si parla di finanziamenti agevolati per le PMI, gli imprenditori spesso si affrettano a ottenere il finanziamento senza valutare se sia il più adatto alle loro esigenze. È un atteggiamento comune, che abbiamo riscontrato soprattutto negli imprenditori del sud Italia durante la nostra attività. Agire in maniera reattiva anziché proattiva può portare a scelte subottimali e a complicazioni future. Per aiutarti a navigare in questo complesso panorama, abbiamo stilato una breve lista dei pro e contro dei principali tipi di finanziamento agevolato per le PMI, che ti aiuterà a scegliere in maniera più consapevole.

Cominciamo. 

Contributi a Fondo Perduto
Pro
  • Non restituzione del capitale: Il principale vantaggio è che il contributo non deve essere restituito, riducendo così l’onere finanziario sull’impresa.
  • Supporto alla crescita: Questi fondi possono essere utilizzati per finanziare progetti di sviluppo, innovazione e internazionalizzazione, aumentando la competitività dell’impresa.
Contro
  • Alta competitività: I bandi per questi contributi sono spesso molto competitivi, e non tutte le imprese riescono a ottenere il finanziamento.
  • Processi complessi: La preparazione della documentazione richiesta può essere complessa e richiedere risorse significative in termini di tempo, soprattutto se non si ha esperienza. 
Finanziamenti a Tasso Agevolato
Pro
  • Costi ridotti: Offrono tassi di interesse significativamente più bassi rispetto ai prestiti commerciali standard, riducendo i costi complessivi del finanziamento.
  • Accesso facilitato al credito: Possono rendere più accessibile il credito per le PMI che potrebbero avere difficoltà a ottenere finanziamenti a tassi di mercato.
Contro
  • Obbligo di restituzione: A differenza dei contributi a fondo perduto, questi finanziamenti devono essere restituiti, anche se a condizioni più favorevoli e durante un arco di tempo abbastanza  lungo.
  • Vincoli di destinazione: Spesso questi fondi sono vincolati a specifici progetti o investimenti, limitando la flessibilità di utilizzo da parte dell’impresa.
Crediti d’Imposta
Pro
  • Riduzione delle imposte: Consentono alle imprese di compensare parte delle imposte dovute, migliorando il flusso di cassa.
  • Incentivi all’innovazione: Sono spesso legati a investimenti in ricerca e sviluppo, stimolando l’innovazione e la crescita tecnologica.
Contro
  • Procedura complessa: L’accesso ai crediti d’imposta richiede una chiara documentazione delle spese e può essere soggetto a rigorosi controlli fiscali.
  • Beneficio differito: Poiché i crediti d’imposta riducono le imposte future, il beneficio finanziario non è immediato.
Microcredito
Pro
  • Accesso semplificato: Il microcredito è spesso più facilmente accessibile per le microimprese e le start-up, con requisiti meno rigidi rispetto ai finanziamenti tradizionali.
  • Supporto all’avvio: Ideale per finanziare l’avvio di nuove attività o piccoli progetti imprenditoriali.
Contro
  • Importi limitati: Gli importi disponibili attraverso il microcredito sono generalmente inferiori rispetto ad altri tipi di finanziamento, limitando il supporto a progetti di piccola scala.
  • Breve durata: I termini di rimborso sono spesso più brevi, il che può aumentare la pressione finanziaria sulle nuove imprese.
Garanzie Pubbliche
Pro
  • Accesso al credito migliorato: Le garanzie pubbliche possono migliorare l’accesso al credito bancario per le PMI, riducendo il rischio per i finanziatori.
  • Sostegno agli investimenti: Facilitano l’ottenimento di finanziamenti per investimenti in beni strumentali e capitale umano.
Contro
  • Costi associati: Sebbene riducano il rischio, le garanzie pubbliche possono comportare costi aggiuntivi per le imprese sotto forma di commissioni.
  • Processo di valutazione: L’ottenimento delle garanzie richiede una valutazione dettagliata della situazione finanziaria dell’impresa, che può essere lunga e complessa.

Come hai notato leggendo la lista i finanziamenti agevolati per le PMI offrono diverse opzioni, ognuna con i propri pro e contro.

La scelta del finanziamento più adatto dipende dalle specifiche esigenze dell’impresa, dalla natura del progetto da finanziare e dalla capacità dell’azienda di soddisfare i requisiti richiesti. Scegliere con attenzione il tipo di finanziamento può fare la differenza nel successo a lungo termine dell’impresa.

Se stai pensando di ricorrere alla finanza agevolata, contattaci per una consulenza gratuita. Saremo lieti di indirizzarti verso la soluzione più idonea per la tua attività.

ISI contatti

Vuoi chiedere informazioni su Pro e contro dei diversi tipi di finanziamento agevolato per le PMI?

Compila il form per qualsiasi richiesta, verrai contattato al più presto da uno dei nostri consulenti.

resta aggiornato sul tema

Sei interessato a ricevere aggiornamenti su Pro e contro dei diversi tipi di finanziamento agevolato per le PMI?

Inserisci la tua e-mail per ricevere aggiornamenti su questo argomento. Non perdere l’occasione di ricevere informazioni sulle modalità

Bando ISI INAIL 2023

Scarica la nostra guida gratuita

e scopri come accedere ai fondi messi a disposizione dal Bando INAIL  senza complicazioni